L’economia (Agricoltura e Allevamento)

 

L’economia malettese è principalmente basata sull’agricoltura. vaste aree attorno al centro abitato sono adibite alla coltivazione della fragola, degli ortaggi, del grano, della vite e dei frutteti. I prodotti della terra, il clima e la posizione geografica favoriscono Maletto nella sua produzione agricola e nell’attività di allevamento dei bovini e deli ovini. la produzione delle fragole e fragoline ha reso questo centro etneo famoso in tutto il mondo.

La coltivazione della fragola fu introdotta negli anni Cinquanta ed inizialmente furono adoperati molti terreni di origine lavica, le cosiddette “terre morte”, per impiantarvi questo nuovo frutto. Senza utilizzare forme di irrigazione artificiale, presto la fragola fu coltivata a pieno campo al posto dei vigneti.

Il prodotto ebbe fin da subito ottimi riscontri, e fu ricercato dai vicini mercati ortofrutticoli, dando inizio, in tal modo, ad un’attività commerciale destinata a crescere notevolmente negli anni. l’escavazione di pozzi idrici, la scoperta di acque sotterranee nella zona a valle dell’abitato, hanno consentito l’introduzione della coltivazione della cosiddetta “fragolina”, utilizzata nell’industria dolciaria, di cui oggi Maletto va fiera.