Acoset: Comunicato Stampa riguardo le Nomine


 

Con riferimento agli interventi dei vari organi di stampa in ordine all’Assemblea dei Soci dell’Acoset SpA del 3 gennaio u.s. si desidera precisare quanto segue:

In occasione di una precedente Assemblea dei soci tenutasi in data 30/11 u.s. il presidente Prof. Fabio Fatuzzo presentò la situazione economico finanziaria dell’azienda con un andamento positivo del bilancio ed un utile di esercizio. L’Assemblea, all’unanimità, valutò questi risultati  straordinari specie in considerazione del fatto che l’Azienda che gestisce il servizio idrico integrato nella fascia pedemontana, appena due fa, alla nomina del CdA presieduto dal Prof. Fatuzzo presentava una perdita di circa due milioni di euro.

Nella stessa occasione il Presidente Prof. Fatuzzo comunicò altresì la volontà di dimettersi dalla carica ancorché nessuna comunicazione ufficiale gli fosse stata notificata (ed ancora oggi nulla è pervenuto) in merito alla sua vicenda personale.

La quasi totalità dei sindaci presenti (il capitale sociale rappresentato superava in tale occasione il 95%) nel riconoscere al Presidente Fatuzzo l’ottimo lavoro svolto all’insegna del risanamento dell’Azienda, ebbe ad evidenziare l’opportunità di mantenere, nella necessaria nomina di un nuovo Presidente, una continuità nella gestione dell’Azienda con l’obbiettivo di non vanificare i risultati raggiunti in questi due anni grazie alla professionalità e l’impegno dimostrati dal presidente Fatuzzo. Già in tale occasione venne avanzata, quindi, da un’ampia maggioranza dei Sindaci Soci l’opportunità di avvalersi ancora della collaborazione del Prof. Fatuzzo con altro ruolo.

Va evidenziato, inoltre, che la quasi totalità dei dipendenti Acoset indirizzò ai Sindaci Soci una lettera in cui si chiedeva di non disperdere l’esperienza e la capacità dimostrata dal Prof. Fatuzzo.

Pertanto, l’assemblea dei Sindaci Soci del 3 gennaio u.s. con la nomina del Prof. Fatuzzo a Direttore Generale non ha fatto altro che rispettare la volontà espressa nella precedente assemblea,  tenendo anche conto dei legittimi timori dei dipendenti Acoset di veder vanificati gli sforzi mirati al risanamento dell’Azienda con il venir meno del management e di professionalità apprezzate.

Si precisa, inoltre, che la figura del Direttore Generale non è una novità nella storia dell’Azienda: infatti fino al 2004 tale incarico era regolarmente attribuito. Sarà un caso, ma la mancata indicazione, dal 2004 in poi, di un Direttore Generale è coincisa con un percorso poco virtuoso per l’Azienda interrotto soltanto, come su evidenziato, dall’Amministrazione presieduta dal Prof. Fatuzzo. Siamo sicuri che il ripristino di questa figura sarà ampiamente ripagato da ulteriori risultati positivi di gestione.

I legali della società, appositamente incaricati, stanno verificando ulteriormente la valenza giuridica delle decisioni assunte dall’Assemblea dei soci del 3 gennaio, al fine di fugare le perplessità sollevate da alcuni Commissari di recente nomina da parte del Presidente della Regione. Il parere dei legali incaricati sarà oggetto di esame in occasione del prossimo Consiglio di Amministrazione di gennaio. In quella occasione sarà valutata anche l’opportunità di convocare un’ulteriore Assemblea dei soci per valutare con maggiore partecipazione e con la necessaria serenità quanto sopra.

In ogni caso riteniamo che ciò che stia più a cuore agli utenti, al personale dipendente e ai Sindaci Soci sia proseguire nell’opera di risanamento dell’Azienda con le massime garanzie possibili.

U. S. – Acoset Spa

Pubblicità