A Bronte scatta l’operazione Carnevale sicuro


 

Il sindaco di Bronte, Pino Firrarello, ha firmato l’ordinanza che vieta, per tutto il periodo carnascialesco, la “vendita, l’uso e la detenzione di bombolette spray contenenti materiale schiumogeno e colorante, ad eccezione di strisce filanti colorate, nonché di altri articoli fastidiosi e molesti in uso nel periodo di carnevale, quali fialette puzzolenti polverine pruriginose, manganelli lunghi più di 40 centimetri, petardi, fiaccole d’ogni genere e spruzzi d’acqua”.

L’ordinanza guarda anche alla sicurezza in generale limitando l’uso del casco solo se si è alla guida di motocicli e ciclomotori:

“Il divieto  – ci dice il sindaco Pino Firrarello – è doveroso per salvaguardare la salute dei cittadini e soprattutto dei bambini. Pensate che il Ministero della Salute ha pubblicato un report sui rischi che si corrono quando si viene a contatto con alcune sostanze irritanti per gli occhi e per la pelle spruzzate da alcune  bombolette spray. Il report ci ha anche segnalato come lo scorso anno, a seguito dell’intervento dei carabinieri del Nas (Nucleo anti sofisticazione), sono stati ritirati e richiamati dal commercio alcuni gadget tradizionalmente usati a Carnevale come bombolette di stelle filanti, provenienti dalla Cina, perché considerati pericolosi.

“Tutto questo – ha continuato il primo cittadino – ci fa capire come sia necessario porre in essere tutte le condizioni affinché i prodotti potenzialmente dannosi per la salute non vengano utilizzati”.

Poi Firrarello conclude: “Il carnevale è una bella festa che deve essere a misura dei bambini e delle loro famiglie”.

A vigilare affinché l’ordinanza venga rispettata sarà il Corpo di Polizia municipale insieme alle altre Forze dell’Ordine che operano nel territorio. Chi trasgredisce sarà punito con una sanzione amministrativa pari a 200 euro.

Eco di Sicilia – 24.01.2013

Pubblicità