Romeno maltratta e ferisce gravemente la convivente, arrestato


 

Un romeno di 37 anni, V. G., è stato fermato da carabinieri a Bronte per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali gravissime. L’uomo è accusato di avere picchiato la convivente, una sua connazionale di 48 anni, che ha riportato delle estese lesioni alla milza ed è ricoverata nell’ospedale di Bronte con la prognosi riservata. La donna in passato aveva denunciato le violenze subite dall’uomo, che spesso in preda all’alcool la insultava e la picchiava. Una delle ultime aggressioni risale alla sera del 5 settembre scorso, quando il 37enne, ubriaco, l’ha colpita con calci e pugni perchè gli aveva rivelato l’intenzione di interrompere la relazione.

LaSiciliaWEB – 21.11.2012

Pubblicità