Giovane picchiato da un coetaneo, è grave.


 

Sono gravi le condizioni di salute di un giovane ventenne di Randazzo, picchiato da un coetaneo. L’aggressore, C.L., 21 anni, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per lesioni personali gravissime dai carabinieri della locale stazione del centro catanese. Ieri pomeriggio la vittima ha avuto un’animata discussione per futili motivi con il coetaneo. In breve tempo i due sono passati dalle parole ai fatti e il diverbio si è trasformato in una vera e propria colluttazione durante la quale il fermato ha sferrato un violentissimo pugno all’addome dell’avversario che si è accasciato a terra. Il giovane è stato immediatamente trasportato all’ospedale di Bronte dove si trova in prognosi riservata per lesioni gravi alla milza. I militari, giunti sul posto, hanno raccolto le prime testimonianze e hanno bloccato l’aggressore che è stato condotto nel carcere di Catania piazza Lanza dove resterà a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

EcoDiSicilia – 08.11.2012

Pubblicità