Il Primo Giorno di Lavoro per i Forestali


 

Finalmente una giornata di lavoro per circa tremila operai dell’Azienda foreste demaniali dell’intera provincia di Catania che ieri mattina, dopo 9 giorni di forzato stop, sono tornati nel cantiere. Come annunciato in precedenza i lavoratori sono stati chiamati in proseguimento alle chiamate effettuate circa un mese fa ed al lavoro vi rimarranno fino a metà novembre.

“Poi prosegue il responsabile dell’Azienda foreste demaniali, Ettore Foti – continueranno a lavorare a completamento delle giornate di lavoro previste per legge. Oggi stesso mi recherò a Palermo per concordare con la Regione gli ulteriori step previsti per la questione operai forestali”. Intanto si pensa che probabilmente i lavoratori che devono svolgere 101 giornate possano già da subito completarle. “E’ obiettivo della prima fase – continua Foti – poi ci dedicheremo a coloro che entro l’arco dell’anno devono svolgere 151 giornate di lavoro. Lavoreremo alacremente per completare le perizie. Come promesso saremo pronti molto prima della conclusione del primo punto da ottenere”. Intanto nei boschi fortunatamente c’è sempre da lavorare: “I lavori nei boschi non mancano mai, – spiega il capo dell’Azienda forestale catanese – ci sono sempre sistemazioni da fare o interventi di rinaturalizzazione da porre in esssere. Oggi l’azienda gestisce un territorio ampio circa 40 mila ettari che certamente ha bisogno di nutrita manodopera”. Intanto i lavoratori sperano che almeno fino alla fine dell’anno non debbano più avere motivi di preoccupazione, nell’attesa di rendersi conto della situazione il prossimo anno.

La Sicilia – 19.10.2012

Pubblicità