Contrada calderara al buio per furto di fili di rame


 

Ladri di rame in azione nelle campagne di Randazzo. Lo denunciano alcuni proprietari della contrada Calderara, che da qualche giorno sono privi dell’energia elettrica nelle proprie abitazioni e nelle case di campagna. Secondo quanto hanno denunciato ai carabinieri, durante la notte ignoti avrebbero scavalcato cancelli e recinzioni ed avrebbero abilmente staccato dai tralicci non meno di 350 metri di cavi elettrici con il prezioso rame all’interno. Le operazioni non devono essere state semplici, ma i ladri hanno avuto tutto il tempo per agire in tranquillità, forse sapendo che quelle case di campagna durante la notte erano disabitate. Nonostante ciò i ladri solo una parte dei cavi staccati sono riusciti a portare via. Una parte di questi, infatti, sono rimasti impigliati fra i rami degli alberi. Ma non  è finita: i ladri poi per portare via il pesante carico sono stati costretti anche a piegare le possenti sbarre di ferro di un robusto cancello. Ovviamente appena i cavi sono stati tranciati la zona è rimasta senza corrente elettrica. Per molti un grande disagio. Se è vero che si tratta di una zona lontana dal centro, è vero anche che vi sono molte ville di campagna e qualcuna di queste pure abitata. L’Enel però ha assicurato il massimo impegno e presto comunicherà i tempi necessari per ripristinare il servizio.

LA SICILIA – 15.05.2012

Pubblicità