«Pasqua in Pediatria»: animazione e doni per i piccoli degenti


 

Un pensiero, un gioco, un regalo. Un sorriso e un dono possono fare la differenza, soprattutto in un momento intenso come quello della solennità Pasquale, in cui ci si ferma a riflettere sul dolore e sul disagio di chi è meno fortunato e vive il dramma di una malattia. In occasione delle festività l’Asp Catania ha avviato l’evento la “Pasqua in Pediatria”: una serie di appuntamenti realizzati grazie alla collaborazione dell’associazione Culturale “Obiettivo Comune Sicilia” di Paternò, costituita da una settantina di giovani che operano nel sociale, per donare ai piccoli degenti momenti di serenità con animazione, giochi e regali.

Gli appuntamenti, organizzati dal direttore del Facility Margherita Management Mancuso – inaugurati oggi (mercoledì 4 aprile) nel Presidio ospedaliero di Caltagirone – coinvolgeranno domani, alle ore 11.30, l’ospedale di Biancavilla e alle 15.30 quello di Bronte. Venerdì 6 aprile alle 11.00 gli animatori si recheranno nel reparto di Pediatria di Paternò; doppia visita ad Acireale: alle 15 in Pediatria e alle 15.30 nel  reparto di Neuropsichiatria infantile.

«Nel momento delle festività un gesto di solidarietà, seppur piccolo, diventa importante. Con il progetto “Pasqua in pediatria” – spiega il Commissario Straordinario dell’Asp Catania Gaetano Sirna - desideriamo essere vicini ai bambini donando loro un sorriso, grazie all’impegno di tanti giovani volontari che svolgono un’intensa attività di sostegno per chi vive il disagio di un ricovero».

UFFICIO STAMPA ASP 3 CATANIA – Assia La Rosa

Pubblicità