Mafia: Razza (Ld), anche comprare uno spinello vuol dire aiutarla


 

”Ragazzi, anche comprare uno spinello vuol dire aiutare la mafia”. Con queste parole il vicepresidente della Provincia di Catania, Ruggero Razza, si e’ rivolto ai giovani del Liceo Capizzi di Bronte nel corso dell’iniziativa che si e’ tenuta questa mattina ed alla quale hanno partecipato Pietro Martello, presidente della sezione Lavoro del Tribunale di Milano, Andrea Vecchio, dell’Ance Sicilia, il sindaco di Bronte, Pino Firrarello, il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, Raffaele Zanonoli, la preside Grazia Emmanuele.

”La giunta Castiglione – ha aggiunto Razza – ha sempre ritenuto importante sostenere ogni iniziativa che consentisse di diffondere tra i giovani il sentimento della legalita’. Per questo motivo – ha concluso – a nome della Provincia desidero esprimere il massimo apprezzamento per una bella occasione di incontro tra Istituzioni e giovani che spero possa essere diventare un esempio da seguire”.

ADNKronos

Pubblicità