I danni a Maletto e il risveglio dei cittadini


 

Oggi il paesaggio che possiamo ammirare a Maletto è di quelli grigi e uggiosi. Al risveglio la sorpresa principale è stata quella di trovare sui nostri tetti, terrazze e balconi una leggera sabbia rossa tipica del deserto. Effettivamente la provenienza è proprio quella del Sahara dato che questa notte fortissime raffiche di vento, fino a 100 km/h hanno spazzato la Sicilia tutta e il nostro territorio.

E’ stato il vento a creare i maggiori disagi questa notte, tanto da piegare un gigante Albero nel Bivio di via Diaz proprio accanto alla casa comunale. Ci giunge notizia del muretto di una casa in via Umberto all’entrata del paese completamente distrutto per via delle raffiche di vento. Con un Tweet ci ha avvisati che un altro albero secolare è caduto sui Binari della CircumEtnea richiedendo l’intervento dell’Enel, e che l’Ufficio Tecnico e la Protezione Civile del Comune di Maletto stamane si è già adoperata per rimuovere gli ostacoli e liberare le strade. Altri danni ai tetti delle case che hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco di Maletto.

Per qualsiasi segnalazione potete seguirci su Twitter o Facebook e noi gireremo il tutto direttamente al Sindaco.

In queste ore la pioggia incessante e il vento più debole continuano a interessare il nostro territorio. Rimanete connessi per le prossime informazioni. Intanto una piccola galleria fotografica. Se volete inviarci le foto le pubblicheremo con la vostra firma.

[nggallery id=12]

Pubblicità