A Randazzo raccolgono le firme per rimuovere un antenna RadioAttiva


 

Domani, dalle 9 alle 21, in Corso Umberto, si terrà una raccolta firme contro le antenne radioattive poste al centro di Randazzo, zona Vecchio Mulino Paparo, organizzata dal direttivo comunale di Scelta Giovane Randazzo.I ripetitori, nelle immediate vicinanze delle abitazioni e a ridosso della Scuola Media Edmondo De Amicis, destano molta preoccupazione tra i cittadini di Randazzo.“Si ricorda che, – ha dichiarato il presidente del collegio elettorale di Giarre Michele Camarda – come previsto dalla raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea, nell’ambito della Comunità è imperativo proteggere i singoli cittadini dagli effetti negativi certi sulla salute, che possono derivare dall’esposizione a campi elettromagnetici e, a tal proposito, il D.P.C.M. 8 luglio 2003, in virtù di quanto previsto dalla legge n. 36/2001, fissa i limiti di esposizione e i valori di attenzione per la prevenzione degli effetti a breve termine e dei possibili effetti a lungo termine nella popolazione dovuti alla esposizione ai campi elettromagnetici generati da sorgenti fisse con frequenza compresa tra 100 kHz e 300 GHz. ““La sicurezza dei cittadini prima di tutto – conclude il leader di Scelta Giovane Daniele Capuana – Chiediamo alle autorità preposte di intervenire con estrema urgenza , anche predisponendo dei controlli per appurare la legittimità o meno dell’installazione, la verifica delle emissioni elettromagnetiche e la valutazione dell’opportunità di delocalizzarlo in un’area non interessata da residenze e scuole”

WEBMARTE.tv

Pubblicità