S. Stefano di Camastra: Guida in stato di ebrezza e ricettazione. Denunciate 2 persone, una di origine Brontese


 

Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra hanno effettuato un servizio di controllo del territorio per la prevenzione dei reati al fine di assicurare sempre migliori standard di sicurezza ai cittadini. In tale contesto, nel corso dei numerosi posti di controllo alla circolazione stradale, le pattuglie dell’Arma che hanno presidiato le principali vie di comunicazione del Comune di Santo Stefano di Camastra (ME), hanno deferito in stato di libertà alla competente A.G., dapprima un giovane 23enne, originario di Bronte (CT), per guida in stato di ebbrezza.

Nella circostanza, il menzionato conducente, a seguito di un controllo effettuato tramite l’etilometro in dotazione ai Carabinieri, è stato riscontrato con un tasso alcolemico pari a 1,12 g/l. Per il 23enne, oltre la denuncia in stato di libertà, è quindi scattato il ritiro della patente di guida nonché il sequestro del veicolo.
Successivamente, nel corso di un altro posto di controllo, i Carabinieri hanno intimato l’ALT ad un giovane 33enne di Caronia (ME), il quale viaggiava a bordo di un ciclomotore a tre ruote. Nel corso degli accertamenti effettuati, i Carabinieri hanno constatato che il conducente, oltre ad essere sprovvisto di patente di guida, poiché mai conseguita, stava circolando a bordo di un ciclomotore, che era sprovvisto del numero di telaio e della targhetta identificativa del costruttore, e recava invece una targa che è risultata appartenere ad un altro ciclomotore, che era stato radiato dalla circolazione.

Nella circostanza, il mezzo è stato sottoposto a sequestro, mentre per il 33enne è scattata una denuncia in stato di libertà per guida senza patente e ricettazione.

Pubblicità